ESERCIZIO 22R5 & 22DAT2

  • Il topic è vuoto.
Stai visualizzando 1 post (di 1 totali)
  • Autore
    Post
  • #10139 Rispondi
    Corbella Marco
    Amministratore del forum

    Apertura 23/05/2022 Chiusura 30/05/22(DAT2) e 6/06/2022(R5)

    ESERCIZIO 22R5
    L’esercizio 22R5 è presentato come uno scenario “urgente” con l’obiettivo di valutare tutti i laboratori partecipanti per il crossmatch IAT. A differenza di altri esercizi, non deselezionare sulla base dell’incompatibilità ABO.
    Ci sono diverse definizioni di “urgente” a seconda dei protocolli locali e delle tecniche/tecnologie utilizzate nel tuo dipartimento. Tuttavia, ai fini di questo esercizio, lo scenario “urgente” è il seguente:
    > Il sangue è richiesto il prima possibile ma con “cross-match”
    > Se lo screening degli anticorpi è positivo, non c’è tempo per l’identificazione (o la successiva selezione di unità antigene-negative)
    > Non sono disponibili registrazioni storiche per i pazienti 1, 2 o 3

    QUALITA’ DEI CAMPIONI: Una qualità soddisfacente è stata registrata da più del 99% di tutti i partecipanti per tutti i campioni di plasma. Tre laboratori hanno registrato una qualità dei campioni insoddisfacente per tutti e tre i campioni donatori; due indicando insufficienza del campione e uno la temperatura dei campioni. Dodici (5,8%) laboratori hanno registrato una qualità insoddisfacente dei campioni per tutti e tre i campioni di sangue intero, undici citando la presenza di emolisi e uno citando la temperatura dei campioni.
    TIPIZZAZIONE ABO/D. Non sono stati rilevati errori ABO/D per questo esercizio.
    SCREENING ANTICORPALE (Paziente 1 anti-K): Tre laboratori hanno fatto errori per il Paziente 1. Due hanno registrato false reazioni positive allo IAT e hanno presumibilmente fatto errori di inserimento dati. L’altro laboratorio ha registrato false reazioni negative allo IAT.
    TEST DI COMPATIBILITA’: Un laboratorio ha mancato l’incompatibilità tra il Paziente 1 (anti-K) vs il Donatore Z (K+).
    DISCUSSIONE: Quando si inseriscono i dati per i campioni EQA, è importante verificare che i dati vengano registrati e trascritti per il paziente o il donatore corretto; ciò vale anche per l’inserimento dei dati dei risultati dei test manuali su campioni clinici in un LIMS (Sistema informativo di Laboratorio).

    ESERCIZIO 22DAT2
    Paziente 1 (DAT negativo) 131/134 (97,8%) laboratori hanno correttamente riportato il Paziente 1 come DAT negativo.
    Tre laboratori, tutti utilizzando la tecnologia Grifols, hanno registrato false reazioni positive in IAT vs. un AHG polispecifico; due hanno riportato il DAT come positivo e uno come non interpretabile.
    Paziente 2 (DAT positivo a campi misti vs. anti- IgG) 126/134 (94,0%) laboratori hanno correttamente riportato il Paziente 2 come ‘Positivo’ o ‘Positivo – solo IgG’. Di questi, 29 laboratori hanno registrato almeno una reazione in campo misto rispetto a un reagente AHG polispecifico o anti-IgG, o con entrambi.
    Tre laboratori hanno interpretato ‘Positivo – IgG + C3d’; due hanno ottenuto false reazioni positive vs. un reagente anti-C3d, uno dei quali ha anche registrato una reazione positiva rispetto al controllo reagente interno del produttore e il terzo laboratorio, registrando una reazione negativa rispetto all’anti-C3d, ha commesso presumibilmente un errore di immissione dei dati.
    Sette laboratori che hanno eseguito il test utilizzando entrambi i reagenti monospecifici hanno riportato un risultato “positivo” ma non hanno definito la molecola di rivestimento. Cinque di questi non sono stati in grado di determinare la molecola di rivestimento a causa di reazioni positive rispetto a un reagente anti-C3d e a un controllo reagente; uno inoltre non ha potuto effettuare la determinazione a causa della mancanza di un controllo reagente.
    Cinque laboratori hanno registrato un’interpretazione di “Non interpretabile”. Tre di questi laboratori hanno ottenuto una reazione positiva vs. il controllo interno reagenti del produttore. Gli altri due laboratori hanno citato la presenza di reazioni di campo misto come motivo per non interpretare i risultati.
    In totale 34/134 (25,4%) laboratori hanno rilevato la doppia popolazione e hanno registrato risultati come “campo misto” con uno o entrambi i reagenti polispecifici e/o reagenti anti-IgG.

Stai visualizzando 1 post (di 1 totali)
Rispondi a: ESERCIZIO 22R5 & 22DAT2
Le tue informazioni: